Il Forum in cui due culture contrapposte dalla storia, possono confrontarsi e discutere sulla religione, confrontando i libri della fede: Bibbia & Corano

Il nuovo forum dedicato interamente alla religione, dove tutti e quando dico tutti, intendo sia cristiani che musulmani, sono invitati a prenderci parte!Scambiate opinioni e pareri in totale armonia.

Non sei connesso Connettiti o registrati

I numeri dell'Islam in Italia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 I numeri dell'Islam in Italia il Ven Lug 24, 2009 6:07 pm


I musulmani in Italia

Sono 500.000 gli immigrati musulmani residenti in tutta Italia, pari a circa l’1% della popolazione.

I principali paesi di provenienza sono: Marocco, Albania, Tunisia, Senegal, Egitto.
25.000 sono i cittadini italiani convertiti o naturalizzati alla religione musulmana.

719.000 in totale i musulmani residenti in Italia.

Per un confronto: 9.500.000 sono i musulmani in tutta Europa, il 2,6 % della popolazione. In Francia sono 3,5 milioni (5,9% della popolazione) e 2,2 milioni in Germania.

1.200.000.000 è il numero che costituisce la popolazione di origine e cultura musulmana nel mondo. Secondo il Dipartimento di Stato USA il fondamentalismo islamico riguarda non più di un 5% di questi, di cui solo una piccolissima parte propugna il terrorismo.


Una religione, tanti Islam

10 almeno sono le principali associazioni islamiche in Italia ufficialmente costituite: il pluralismo è una realtà connaturata all’Islam che si basa sul rapporto diretto tra fede e Dio. Non sono contemplati né il sacerdozio né l’autorità religiosa.

La dialettica all’interno dell’Islam

Il 59,7% degli immigrati musulmani è favorevole al diritto di scelta sul velo.

Il 30% di musulmani intervistati in Italia si è dichiarato non praticante o laico, e solo la metà di essi frequenta regolarmente i luoghi di culto.

L’1,5% degli immigrati musulmani in Italia sono poligami. Anche se l’Islam non condanna la poligamia, non la promuove ed anzi la sconsiglia.

Luoghi di culto e moschee

214 sono i luoghi di culto islamici, per il 60,7% nel Nord Italia. Per la maggior parte sono luoghi poveri e scomodi.

Solo 3 sono le grandi moschee.

1980: inaugurazione a Catania della più "antica" Moschea in Italia, finanziata dalla Libia

1988: apertura della Moschea Al Rahaman, a Segrate (Milano), costruita da immigrati e convertiti musulmani.

1995: sul Monte Antenne a Roma viene aperta la più grande Moschea d’Europa, finanziata principalmente dall’Arabia Saudita.

L’intesa che non c’è

In base all’articolo 8 della Costituzione Italiana tutte le confessioni religiose sono libere. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.

Oltre al concordato con la Chiesa Cattolica lo Stato ha raggiunto un‘intesa con altre nove confessioni religiose, ma non con l’islamica. Per questo motivo in quasi tutta Italia è, ad esempio, proibito dare sepoltura secondo il rituale islamico.

Tratto da: R. Gritti, M. Allam, "Islam, Italia", Guerini e Associati, Maggio 2001

Vedi il profilo dell'utente

2 Re: I numeri dell'Islam in Italia il Lun Lug 27, 2009 9:36 am

Admin

avatar
membro nuovo
membro nuovo
as salamo alaykom

shukran sorellina per questi informazioni

Vedi il profilo dell'utente http://cristislam.forumattivo.com

3 Re: I numeri dell'Islam in Italia il Lun Lug 27, 2009 5:21 pm

Bismillahi Rahmani Rahim,
Grazie sorellina

jazakomo allah khayr
salam, e a presto!!!!!

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum